Psicodiagnosi

La Psicodiagnosi si occupa della “valutazione” psicologica e psicopatologica attraverso l’utilizzo di strumenti per la valutazione della personalità, degli aspetti emotivi, dell’attaccamento o degli aspetti cognitivi, allo scopo di descrivere e comprendere le caratteristiche più profonde dei vari aspetti che compongono e definiscono la personalità di un individuo per averne una conoscenza (diagnosi) più precisa, per giungere ad una formulazione di ipotesi diagnostiche che permettono di porre gli obiettivi della terapia.

Le finalità della Psicodiagnosi del bambino si basano sull’ osservazione del comportamento del bambino in situazioni di gioco libero e/o strutturato per valutarne la adeguatezza in relazione all’età, valutare la dimensione relazionale del bambino, valutare l’area cognitiva in relazione all’età e osservare l’entità di eventuali interferenze di ordine emotivo sulla sfera intellettiva riguardo le prestazioni attese, elaborare una descrizione della sfera affettivo – emotiva, in particolare, in relazione alle figure genitoriali e familiari significative.