BAMBINI

palloncini coloratiL’infanzia è una fase dello sviluppo in cui il soggetto affronta numerosi cambiamenti: fisici, cognitivi, emotivi e comportamentali. L’inserimento nella scuola,le relazioni con i pari, l’apprendimento di nuove le regole, possono portare il bambino a sentirsi in difficoltà.  A volte queste  difficoltà, ed il disagio conseguente,  sono tali da compromettere l’equilibrio del soggetto, dando luogo ad una sofferenza che spesso i bambini  non riescono ad esprimere in modo chiaro e che può trasformarsi in un disturbo.

E’ quindi fondamentale riconoscere i segnali di difficoltà che il bambino può presentare al fine di prevenire la comparsa di una patologia.  Alcuni dei suddetti segnali possono essere: cambiamenti del peso corporeo, peggioramento nel rendimento scolastico o chiusura nelle relazioni sociali. Laddove il bambino manifesti disagio nell’affrontare situazioni a forte impatto emotivo (separazione dei genitori, inserimento scolastico, difficoltà relazionali ecc.) può essere utile un lavoro di sostegno psicologico con l’obiettivo di accompagnare lui e la sua famiglia nel momento della difficoltà; qualora, invece, il disagio si trasformi in un disturbo significativo, l’intervento elettivo per alleviare la sofferenza e ridurre i sintomi è la psicoterapia cognitiva, specifica per l’età evolutiva.