Disturbi psicosomatici

Si definiscono psicosomatici tutti quei disturbi che si manifestano con sintomi fisici che però, dopo esami medici, non si possono attribuire a cause di origine organica, sono dunque a metà strada  tra lo psicologico ed il corporeo.

Il corpo, in un momento delicato come l’adolescenza, in cui è in cambiamento e crescita, rappresenta un mezzo privilegiato per comunicare agli adulti di riferimento (genitori, insegnanti, etc…) il proprio disagio psicologico. I sintomi possono riguardare la digestione (vomito o mancanza di appetito, mal di pancia o stomaco), il respiro (asma), la pelle (come eczemi) o specifici stati dolorosi come il mal di testa.