Dipendenza da sostanze

I giovani d’oggi manifestano difficoltà psicologiche e comportamentali nuove e intense, probabilmente dovute ai bruschi e radicali cambiamenti della nostra società. Di conseguenza l’uso di sostanze potrebbe essere visto come un tentativo maldestro e inappropriato di automedicazione, rivolto ad un disagio e malessere che il ragazzo fatica ed identificare, ma che genera in lui una sofferenza psicologica forte e duratura, difficile da comprendere e da mandare via. Sembra dunque il risultato di  una difficoltà e di un disagio relazionale e psico-sociale e non solamente di una scelta consapevole e irresponsabile fatta dal ragazzo.